Affettatrice

Possedere una affettatrice potrebbe sembrare qualcosa di insolito, ma è anche un elettrodomestico utile che può aiutarvi e velocizzare il lavoro in cucina, evitando di compiere sforzi inutili. Tagliare carne, salumi e formaggi con lo spessore che piace a voi non sarà più un miraggio. Bisogna inoltre calcolare che spenderete inizialmente per l’affettatrice, risparmiando poi quando affetterete voi il cibo: non dovrete più pagare il supplemento del taglio dal macellaio o al supermercato!

Ci sono numerose considerazioni fa fare quando si confrontano le varie affettatrici.

In primo luogo bisogna pensare se l’affettatrice verrà utilizzata in casa, in una gastronomia o in un ristorante. Altre considerazioni includono, la facilità d’uso, l’affidabilità ed il prezzo. Probabilmente non volete spendere molto per affettare del prosciutto a casa!

Alcune affettatrici, in particolare per la casa o per piccoli ristoranti sono piccole e compatte. Chi deve farne un ampio utilizzo, come per una grande ristorante o un supermercato, ha bisogno che sia più grande e versatile.

Di seguito una lista delle migliori affettatrici che potete trovate su Amazon.it

AffettatricePotenzaDiametro LamaSpessore di taglio
RGV Special Edition 25140 Watt25 cmSpessore di taglio fino a 14 / 16 mm
RGV Lusso 195 GL120 Watt19.5 cmSpessore di taglio fino a 14 / 16 mm
Bosch MAS4201N100 Watt-Taglio fino a 17 mm
Graef H9manuale19 cmRegolazione dello spessore di taglio 0-15 mm
Bosch MAS9101N140 watt-Spessore di taglio fino a 15 mm
Sirge AFFPROF22 320 watt22 cmSpessore da 0 a 10 mm
Berkel volano B3volano30 cmMassimo spessore fetta: 2 mm
BERKEL - Affettatrice Elettrica0,15 kW22 cm-

Che cos’ è un Affettatrice?

Invece di usare un coltello elettrico o di un coltello da macellaio per tagliare la carne, una affettatrice rende questo compito un lavoro semplice e preciso: viene posizionata su un bancone, ed ha un meccanismo ( a volano o elettrico) che attiva una lama che riuscirà a tagliare la carne. È possibile creare fette sottili o spesse a seconda della distanza impostata della lama: assicuratevi solo di tenere sempre le dita ben distanti!

I vantaggi di una affettatrice

Risparmiare i soldi per l’acquisto di prodotti pre affettati

Se si acquista regolarmente carni, formaggi o salumi al banco gastronomia, potete risparmiare molto con una affettatrice, molto probabilmente in un anno avrete già ripreso i soldi!

Tagliare facilmente le bistecche

L’acquisto di singole bistecche ha un prezzo molto elevato, per risparmiare sarebbe meglio comprare una parte intera, come un petto di pollo, farlo raffreddare in frigo e poi tagliarlo a fette con l’affettatrice. Potete così mettere la carne eccedente nel freezer per averla pronta per un prossimo pranzo.

Prosciutto a fette sottili

Me lo taglia sottile? Così si dice al banco della gastronomia del supermercato, ma molte volte il desiderio non viene ascoltato. Con un affettatrice potrai taglia il prosciutto crudo così sottile da rendere la fetta quasi trasparente.

Sostituire il coltello

Molte persone, soprattutto quelle anziane, hanno problemi di artrite e l’utilizzo del coltello è quasi impossibile. L’affettatrice diviene sicuramente un ottimo aiutante in cucina.

Gli svantaggi di una affettatrice

La qualità dell’affettatrice

Avere una affettatrice a casa riduce lo sforzo fisico al minimo necessario per ottenere un ottimo risultato.

Il problema è che bisogna scegliere una affettatrice con un motore potente che riesca con facilità nel suo lavoro, altrimenti si potrebbe rimanere delusi, riuscendo a tagliare solo il salame.

Ci sono diversi modelli solidi e con un buon motore, anche se non sembra. Per accertarvi della potenza del motore leggete le caratteristiche dell’affettatrice!

La pulizia dell’affettatrice.

Se utilizzate l’affettatrice per preparare grandi quantità di cibo, allora la pulizia dell’affettatrice occuperà un parte minima del tempo impiegato, ma se la utilizzate per tagliare due fette di salame, allora sarebbe stato meglio utilizzare un coltello. Qualunque sia il tempo di utilizzo, per pulire l’affettatrice utilizzate dell’alcool o del liquido antibatterico.

Occupano spazio sul banco

Bisogna avere lo spazio adeguato perché le affettatrici sono ingombranti (e pesanti), poi dipende se comprate una piccola o una da gastronomia. Le affettatrici per uso casalingo sono più piccole e leggere così da avere il modo di riporla in un armadio dopo l’utilizzo.

Parti principali di una affettatrice

Piatto porta merce: è un vassoio dove si colloca il pezzo di carne, salume o formaggio da affettare. Sono spesso scanalati e fissati con un angolo specifico in modo che il prodotto scivoli più facilmente verso la lama. Un modello inclinato sarà più facile da pulire.

Spingi prodotto: Chiamato anche “pressa di carne”, è collegato al piatto, e tiene saldo il cibo mentre viene affettato. Su alcuni modelli, questa parte è rimovibile per una facile pulizia.

Copri lama: Questa parte circonda la lama. Quando si regola la manopola dello spessore, questa parte si muove dall’interno all’esterno e viceversa.

Affila lama: Le affettatrici hanno un affila lama incorporato per mantenere la lama affilata come un rasoio e in perfette condizioni. In molti modelli, è rimovibile per la pulizia.

Tipi di affettatrice

Non tutte le affettatrici in commercio sono quelle giuste per le vostre esigenze. Affettare significa anche applicare della forza. Sia che affettiate la carne una o due volte la settimana oppure tutto il giorno, una delle caratteristiche principali da tenere in considerazione è la potenza. L’affettatrice deve eseguire il lavoro secondo le vostre esigenze.

Ecco alcune caratteristiche da tener presente:

Affettatrici base:  Sono progettate per affettare salumi per meno di un’ora al giorno.  Non sempre sono in grado di affettare il formaggio, ma potrete ottenere dei buoni risultati con la carne. Se avete problemi di spazio, di solito questo genere di affettatrici sono più compatte.

Affettatrici medie: sono ideali per affettare carni e formaggi. Con questo tipo di affettatrici è possibile lavorare per 2-3 ore al giorno.

Affettatrici grandi: Sono progettate per affettare salumi, formaggi, verdure e prodotti surgelati per 4-6 ore al giorno. In alcuni casi, a seconda del modello, questo tipo di affettatrice può essere utilizzato tutto il giorno.

Automatiche, elettrice o volano?

Se il vostro tipo di lavoro richiede che l’affettatrice lavori per tutto il giorno, dovete pensare alla differenza tra elettrico, automatico o manuale.

Le affettatrici automatiche vengono utilizzate nelle industrie. Il carrello si sposta automaticamente, senza l’intervento dell’operatore. Progettate con un diverso numero di impostazioni di velocità, una affettatrice automatica vi permetterà di impostare il numero di fette al minuto secondo il vostro volume, aumentando l’efficienza e riducendo gli sprechi.

Le affettatrici manuali, d’altra parte, richiedono all’operatore di spostare il carrello avanti e indietro per tagliare il prodotto attraverso la lama. Sono le più utilizzate nei supermercati. Sono molto più piccole rispetto alle affettatrici automatiche.

L’affettatrice a volano(un marchio famoso è quello Berkel), permette di degustare il prosciutto in maniera ottimale, visto che la fetta non viene surriscaldata, ma si può decidere manualmente la velocità di taglio. Un’ottima affettatrice per gli amanti dei prosciutti in genere, e dei ristoratori amanti della ricerca del cibo.

Cose da sapere sulle affettatrici

Molte persone che hanno desiderio di comprare una affettatrice si chiedono: si può affettare la carne? Certo, potete tagliare delle fette molto precise. Significa anche che potrete tagliare le verdure e anche il pane in modo rapido con questo elettrodomestico. Anche alcuni tipi di formaggio possono essere affettati. Ti consigliamo però, di evitare i formaggi morbidi: il risultato sarebbe pessimo e potresti anche causare dei problemi alla macchina.

Allora perché investire in una affettatrice per la casa? La ragione è ovvia: se siete amanti della carne, dei prosciutti o dei formaggi potrete mangiare dei panini in maniera economica. Se spendete 4 euro a panino tre volte la settimana potreste risparmiare molto perché con una affettatrice spenderete la metà. In questo caso riuscirete molto facilmente a ripagarvi in fretta la spesa dell’affettatrice.

Una affettatrice è particolarmente utile per le persone che amano cucinare, ma soffrono di artrite: con questo elettrodomestico non dovrete più affettare con il coltello e riuscirete a preparare ottimi piatti in poco tempo, risparmiando i dolori alle braccia.

La pulizia e la manutenzione può essere un po’ fastidiosa, ma la qualità delle cure allungheranno la vita alle affettatrici. Assicurati di avere dell’olio commestibile a portata di mano per lubrificare gli ingranaggi e la lama regolarmente. Non cercare di utilizzare altri olii perché rimarranno sul cibo affettato dando un sapore sgradevole.

È importante pulire una affettatrice ad ogni uso. Pensate che sia un’estensione del vostro tagliere. Se ad esempio tagliate delle cipolle, appena finito questo verrà punito! La pulizia è estremamente importante.

Utilizzi in cucina

Ci sono alcune ricette che rendono il cibo migliore avendo una affettatrice. Prendete ad esempio un cordon bleu, avrete bisogno di uno spessore costante della fetta di pollo e del prosciutto per cucinare in maniera uniforme il cibo. Si potrebbe provare a farlo a mano, ma inevitabilmente otterrete delle differenze nello spessore che significa un differente tempo di cottura. Con una affettatrice, avrete sempre lo stesso spessore ogni volta.

La sicurezza

In una affettatrice, molto spesso, preoccupa la sicurezza. Le dita sono problema principale, perché sono esposte ad una lama rotante ad alta velocità. Per questo motivo, un metodo efficace di utilizzare questo apparecchio è quello di premere utilizzare il pressa cibo e se il vostro modello di affettatrice non lo possiede utilizzare il palmo della mano all’estremità del cibo per evitare qualsiasi contatto con la lama. Così eviterete qualsiasi incidente domestico.